La Casa di Cura S. Lucia

La Casa di Cura per malattie degli occhi S. Lucia è nata nel 1922 per opera del dr. Giovanni Bozzoni Pantaleoni (1892-1969), sulla riva del Mare Adriatico fuori da S. Benedetto del Tronto, dove oggi vi è il Lungomare delle Palme.

 

Qui sono stati eseguiti i primi interventi di cataratta nella storia dell'oculistica, in un'epoca in cui ancora non esistevano le suture oftalmiche e la guarigione avveniva solo dopo 15 giorni di immobilità del paziente.

 

Il figlio primogenito, Giulio (1919-2007), laureatosi a Roma e specializzatosi con il prof. Bencini, ha lavorato a Bari come assistente universitario. Ha poi deciso di lasciare la carriera universitaria e dedicarsi così alla direzione della Casa di Cura paterna. Divenuto in seguito primario dell'Ospedale Civile di S. Benedetto, si occupava presso la struttura solo di attività ambulatoriale.

 

Il secondo figlio, Filippo, è diventato primario di un rinomato reparto oculistico dell'Ospedale Eastmann di Roma e fu uno dei primi ad introdurre l'uso del laser nel suo studio oculistico.

Share by: